Antonio Vigilante vive a Siena, dove insegna Filosofia e Scienze Umane al liceo "Piccolomini". Ha pubblicato studi su Capitini (La realtà liberata. Escatologia e nonviolenza in Capitini, 1999), su Gandhi (Il Dio di Gandhi. Religione, etica e politica, 2009; La pedagogia di Gandhi, 2010), sul pensiero nonviolento (Il pensiero nonviolento, 2004), su Danilo Dolci (Ecologia del potere. Studio su Danilo Dolci, Edizioni del Rosone, Foggia 2012). È inoltre autore di un pamphlet sulla scuola (La barchetta di Virginia. Manifesto per una scuola improbabile, 2006) e di due raccolte poetiche, Quartine (2000) e Rima Rerum (2008). Con Paolo Vittoria ha scritto Pedagogie della liberazione. Freire, Boal, Capitini, Dolci, Edizioni del Rosone, Foggia 2011. Il suoi ultimi libri sono: L’educazione è pace (Edizioni del Rosone, Foggia 2014) e A scuola con la mindfulness (Terra Nuova, Firenze 2017), Alternativa nella scuola pubblica (con Fabrizio Gambassi, Ledizioni, Milano 2018), Dell'attraversamento. Tolstoj, Schweitzer, Tagore, Pétite Plaisance, Pistoia 2018), La luna nell'acqua. Una mappa per perdersi nel Dharma del Buddha, Tethis, Torino 2019. 

E’ membro della Comunità di ricerca della rivista Educazione Aperta. Il suo blog personale è Minimo Karma.
Per contatti: antoniovigilante at gmail.com